Valori

La tradizione salesiana testimonia l’esercizio di una creatività e di una professionalità progettuale e organizzativa delle azioni didattiche ed educative, che è divenuta una ricchezza anche per la comunità civile e per la Chiesa, in un contesto di pluralismo dei modelli scolastici e formativi. La progettazione dell’offerta delle nostre comunità educative è mediata da modelli educativi e didattici che rispondono ad una visione antropologica ispirata all’umanesimo cristiano della tradizione salesiana.

Mediante l’incontro vivo e vitale con il patrimonio culturale e professionale in dialogo fecondo con la Rivelazione cristiana, le scuole dell’Associazione divengono luogo di formazione integrale delle persone e di educazione alla fede.

Ai giovani che le frequentano le comunità educative propongono un cammino di educazione  integrale e di formazione permanente che:

  • parte dalle loro domande esplicite di cultura generale e punta alla qualità dell’offerta, in confronto con gli standard di altre istituzioni nazionali e, soprattutto, europee e, ormai, anche mondiali;
  • li accompagna nel processo di maturazione di solide convinzioni perché si rendano gradualmente responsabili delle loro scelte nel delicato processo di crescita della loro umanità nella fede;  
  • li abilita a costruire un progetto di apprendimento personale e professionale quale presupposto della propria realizzazione;
  • sviluppa la dimensione affettiva, sociale e politica della loro personalità in vista di una graduale partecipazione e corresponsabilità nella vita sociale, professionale ed ecclesiale;
  • li guida progressivamente alla scoperta di un progetto originale di vita cristiana e ad assumerlo con consapevolezza in un processo di miglioramento continuo;
  • promuove ed attua il processo di orientamento, mediante la sinergia degli interventi posti in atto dai vari contesti formativi frequentati dalla persona, come promozione della capacità di auto-orientamento con la finalità essenziale e prioritaria della costruzione dell’identità personale, che si realizza in un progetto di vita e mira alla formazione integrale della persona.


Gli educatori sostengono:

  • la crescita dei giovani verso un’esperienza di vita pienamente umana;
  • l’incontro con Gesù Cristo, uomo perfetto, che porta i giovani a scoprire in Lui il senso dell’esistenza umana individuale e sociale;
  • l’inserimento progressivo nella comunità dei credenti, segno e strumento della salvezza dell’umanità, e nella comunità civile, luogo storico della propria realizzazione, vocazione e salvezza;
  • l’impegno, la professione e la vocazione nella linea della trasformazione del mondo attraverso l’investimento del proprio capitale umano, per una convivenza civile all’altezza della dignità di ogni persona umana.