Lombardia

Istituto Salesiano A. T. Maroni

Cenni storici
Il 16 agosto 1936 inizia la presenza dei Salesiani a Varese con un pensionato per ragazzi, grazie all’aiuto della signora Emilia Olgiati Maroni, che lasciò la sua villa in eredità i Salesiani.
La Scuola Media autorizzata ha inizio il 16 ottobre 1945 e il 14 giugno 1947 ottiene il riconoscimento legale dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Offerta scolastica
Scuola Secondaria di 1° grado paritaria “A. T. Maroni” (dall’anno 2001-2002)

Centro Salesiano Don Bosco

Cenni storici
Nella seconda metà dell’Ottocento i Cattolici, guidati da Mons. Francesco Rainoni, avevano fondato le scuole parrocchiali cittadine. Volendo garantirne la qualificazione ed assicurarne l’avvenire, fecero richiesta d’aiuto prima a don Bosco, poi a don Michele Rua, suo primo successore. Così, nel 1892 giunsero a Treviglio i primi Salesiani che si stabilirono nella sede primitiva in via Zanda aprendo una scuola elementare, cui si aggiunse nel 1894, nell’attuale sede, la scuola media inferiore.

Istituto Salesiano San Bernardino

Cenni storici
L’opera salesiana di Chiari ha iniziato la sua attività nel 1926, nell’ex convento francescano di S. Bernardino, la cui costruzione risale al 1456 e che ha visto, nel corso dei secoli, il succedersi dei Francescani, dei Gesuiti e dei Benedettini, prima che i Salesiani vi ospitassero il Noviziato. Dal 1932 al 1966 l’Istituto ha funzionato come collegio dell’Ispettoria Salesiana Lombardo - Emiliana, con una Scuola Media e con un Ginnasio, che hanno formato un totale di 2.700 alunni.

Istituto Salesiano San Giovanni Bosco

Cenni storici
I Salesiani sono presenti in questa parte di Brescia dal 1925. Negli anni ’60 e ’70 si sviluppano l’ITI (Istituto Tecnico Industriale) e il CFP (Centro di Formazione Professionale); nel 1998 nasce la Scuola Media, intitolata a don Umberto Pasini, il primo preside ora scomparso. Ha ottenuto la legalizzazione con DM del 26 maggio 2000, mentre è diventata paritaria il 25 gennaio 2002.