Istituto Salesiano Cristo Re

Chieri

Cenni storici
Nella città di Chieri Giovanni Bosco dimorò dal novembre 1831 al maggio 1841, un itinerario percorso in due grandi tappe: le scuole pubbliche (1831-1835) e il seminario (1835-1841).
L’Opera salesiana ha avuto inizio nel 1891, quando don Michele Rua, volle aprire un Oratorio per i giovani di Chieri, dedicandolo a San Luigi Gonzaga. Chiesa, edifici, rustico e terreno agricolo facevano parte di un ex convento di Suore Domenicane, soppresso dal governo napoleonico nel 1802, poi proprietà del conte Balbiano. Don Rua nel 1891, avendo ricevuto in eredità dal canonico Angelo Giuseppe Caselle (compagno di don Bosco nelle scuole pubbliche di Chieri) la cascina Gamennone, sul confine tra Chieri e Andezeno, la permutò con questi possedimenti del conte Balbiano. Qui istituì un Convitto liceale e un Oratorio festivo. Si venne così a compiere un desiderio che don Bosco non aveva potuto realizzare precedentemente per l’opposizione del canonico Andrea Oddenino (1829-1890). Successivamente all’Oratorio si affiancò lo studentato teologico salesiano (1926-1938) e, quando questo fu trasferito, un aspirantato che oggi si è trasformato in Scuola Secondaria di 1° grado per ragazzi esterni.

Offerta scolastica

  • Scuola Secondaria di 1° grado paritaria “San Luigi”(DD n. 2789 del 15.01.2002)

Organico
Direttore: don Eligio Caprioglio
Preside Scuola Secondaria di 1° grado: prof. don Angelo Palma
Animatore pastorale Scuola Secondaria di 1° grado: don Gianni Orsolano

Indirizzi
Istituto Salesiano “Cristo Re”
Via Vittorio Emanuele II, 80 –
10023 Chieri (TO)
Tel. 011 94.72.185
Fax 011 94.11.267
Sito www.salesianichieri.it