Con il nuovo anno la formazione “on the job” diventa obbligatoria anche per gli studenti delle classi quarte superiori, dopo essere partiti a settembre 2015 con gli alunni di terza, e coinvolgerà, così, complessivamente, 1,15 milioni di studenti.  Per gli studenti dell’ultimo... leggi tutto
Dopo i passaggi in Conferenza Unificata e nelle competenti Commissioni parlamentari, sono stati approvati dal Consiglio dei Ministri del 7 aprile 2017 gli otto decreti attuativi della Legge 107, fra cui quello riguardante la revisione dei percorsi dell'istruzione professionale e... leggi tutto

Pubblicati in Gazzetta gli otto decreti attuativi della riforma

Lo scorso 7 aprile il Consiglio dei Ministri ha approvato gli otto decreti attuativi della riforma della "Buona Scuola".
Tutti i Dlgs, che entreranno in vigore il 31 maggio, sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale del 16 maggio 2017, supplemento ordinario n. 23.
Ecco nel dettaglio gli estremi dei provvedimenti:
 

Lavoro autonomo e lavoro agile

Mercoledì 10 maggio 2017 il Senato ha dato il via libera definitivo al ddl n. 2233-B, recante misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato.
Si allegano, oltre al ddl n. 2233-B approvato, una nota di sintesi del provvedimento predisposta da Noviter.

IV Rapporto giovani dell'Istituto Toniolo

Il Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo, giunto alla quarta edizione, è diventato in questi anni un solido punto di riferimento sulla complessa e dinamica realtà giovanile. In libreria dal 20 aprile 2017 il nuovo volume di Rapporto giovani 2017 è edito da il Mulino. 

Prove INVALSI

A partire dall’a.s. 2017-18 i decreti legislativi emanati in virtù della legge 107/2015 introducono diverse novità che riguardano anche le prove INVALSI. In particolare le prove standardizzate (Italiano e Matematica) per la classe terza alla fine del primo ciclo d’istruzione saranno svolte nel corso dell’anno, saranno obbligatorie ai fini dell’ammissione all’esame di Stato e i loro esiti saranno riportati nell’attestazione delle competenze dell’allievo, senza però incidere sul voto finale d’esame.

Novità 2017 sul 5x1000

Dialogo con il sottosegretario al Welfare, on. Luigi Bobba: "Vi spiego come sarà il nuovo 5x1000" (Vita, 21.04.2017)
Tutto più facile con il 5 per mille: Al via la «semplificazione» nel riparto delle quote. Cosa cambia (V. Tomelleri - Supplemento al n. 98 di Avvenire, 26.04.2017)

La scuola paritaria fa risparmiare

Dopo la sentenza della Corte di Cassazione che ha stabilito che due scuole cattoliche di Livorno devono pagare l’ICI, si è riaperta la discussione intorno ai costi delle scuole paritarie. Abbiamo già parlato in altre occasioni dell’argomento e presentiamo qui una sintesi della situazione in Italia e in Europa.

Educare a crescere per uno stile di vita autentico

Per educare in famiglia e a scuola si richiede intelligenza del cuore, che non sta (solo e principalmente) nei manuali, ma nella capacità di aprirsi all’altro dell’educatore, cioè nel suo volere amare l’altro in quanto soggetto e non in quanto oggetto della sua azione educativa. Si pone al servizio di un soggetto dotato di libertà e quindi di un progetto. Rivoluzione copernicana che ogni educatore sa di dover affrontare e senza la quale riceverà solo frustrazioni dal suo ruolo, perché tenderà al controllo, che è il contrario dell’amore: chiude, addestra, invece di aprirsi e servire.